Prova di trazione

Prova di trazione 2jpg

La prova di trazione controllata (pulling test) è una procedura di valutazione della stabilità di un albero finalizzata a determinarne, con la minore approssimazione possibile, la probabilità di cedimento ipogeo (ribaltamento della zolla radicale) e/o di rottura epigea (rottura del fusto). Consiste in tre fasi sequenziali:

  1. Sollecitazione meccanica indotta artificialmente in campo.
  2. Analisi delle condizioni di ventosità del sito.
  3. Elaborazione dei dati, mediante confronto tra la fase 1 e la fase 2.

La Fase 1 consiste nel sottoporre l’albero a una trazione semistatica controllata, per mezzo di un paranco manuale collegato ad un punto di ancoraggio fisso.

Prova di trazione 1jpg

Durante questa fase si misurano i seguenti parametri:

  • Forza applicata, mediante dinamometro posizionato sulla fune di tiro.
  • Inclinazione della zolla radicale, misurata mediante inclinometri posizionati in prossimità del colletto.
  • Allungamento delle fibre, misurato attraverso elastometri posizionati lungo il fusto.
Al fine di non danneggiare la capacità di resistenza meccanica dell’albero, la sollecitazione esercitata viene comunque sempre contenuta entro limiti di sicurezza prefissati.

La fase 2 consiste nella valutazione dei parametri di ventosità specifici del sito di crescita dell’albero, effettuata secondo la norma DIN e tenendo conto dei seguenti parametri:

  • Contesto (zona costiera, zona rurale, zona periurbana o zona urbana).
  • Fattori di turbolenza del vento.
  • Fattori di protezione sulla pianta.
  • Velocità massima progettuale del vento.
  • Velocità massima progettuale delle raffiche.
La fase 3 consiste nel calcolare l’effetto incognito sulla pianta provocato dal vento. Una complessa elaborazione software produce una serie di dati che è possibile sintetizzare tramite grafici di chiara lettura. Di seguito due esempi:

Stabilit al ribaltamentojpg

Propensione al cedimento per ribaltamento della zolla
. Le linee gialla e blu, indicanti la curva di risposta della pianta in compressione e trazione, sono in "zona rossa" (fattore di sicurezza insufficiente): l'esemplare in questione è da abbattere.

Stabilit alla fratturajpg

Propensione al cedimento per rottura del fusto. La risposta alla trazione (curva blu) è in zona intermedia, di attenzione ma non di pericolosità. La risposta alla compressione (curva gialla) è in zona verde (buon fattore di sicurezza).